HOME | ACCOUNT | DOWNLOADS | FORUMS
Moduli
· Home
· Album
· Archivio Articoli
· Argomenti
· Bollettino Neve Domobianca
· Calendario Eventi
· Cerca
· Contatti
· Facebook
· Meteo Domobianca
· Passaparola
· Preparazione Fisica
· Preparazione Materiale
· Regole Sugli Sci
· Scegliere lo sci
· Sci di fondo
· Scialpinismo
· Snowboard
· Statistiche
· Storia dello sci alpino
· Storia dello Sciclub Sesto
· Top 10
Who's Online
In questo momento ci sono, 63 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui
Sci di Fondo
 

Sci di Fondo

Fondo e biathlon
fondo e biathlon Le specialità sorelle
Se cerchi uno sport che ti rigeneri dallo stress delle città e ti consenta un contatto diretto con la natura, il fondo fa per te; se cerchi invece una disciplina che unisca a tutto questo anche precisione e lucidità puoi decisamente orientarti verso il biathlon.

Entrambi sono sport di impegnativi e faticosi, che utilizzano sci stretti e leggeri con attacchi che consentono libertà di movimento nei talloni e bastoncini che servono per bilanciarsi, aiutarsi nelle risalite e nelle partenze.

Diffusi soprattutto nella penisola scandinava e nelle pianure russe, hanno avuto storia e percorsi differenti: il fondo è in continua crescita sia in Europa che in Italia, grazie anche ai successi olimpici e mondiali di alcuni straordinari atleti azzurri (Manuela Di Centa e Stefania Belmondo su tutti), il biathlon non è molto diffuso, legato com'è alla difficoltà di trovare poligoni attrezzati, scuole valide e un'organizzazione solida; spesso ci si ricorda del biathlon solo in occasione dei grandi appuntamenti (olimpiadi e mondiali) e non si investe abbastanza nei giovani, nelle strutture e nella promozione.


 
Il Biathlon
biathlon Ricco di tradizioni e storia (è specialità olimpica già nel 1960) nasce dall'incontro tra lo sci di fondo e il tiro con la carabina. La disciplina è estremamente tecnica e richiede resistenza fisica e lucidità; l'atleta infatti affronta delle prove di tiro al bersaglio durante un percorso di fondo di alcuni km.

È piuttosto difficile praticare questa disciplina nel Nordovest e, in generale, in Italia perché le difficoltà tecniche legate alla necessità di avere a disposizione impianti con poligoni attrezzati ne hanno scoraggiato la diffusione.

Per quanto riguarda l'attrezzatura base, per praticare questo sport servono sci da fondo e una carabina non automatica (per motivi di sicurezza).

 
Link utili
- Il fondo ai giochi olimpici del 2006
- Il biathlon ai giochi olimpici del 2006
- Il fondo: risultati, eventi e classifiche
- Sito dell'International Biathlon Union
- Associazione italiana maestri di sci A.M.S.I.
- La storia delle Olimpiadi invernali
- Fotografie e curiosità sui giochi olimpici invernali

 

 
Gli sport invernali
Ogni settimana una diversa disciplina sportiva invernale. Una nuova rubrica per appassionati e curiosi: dal curling allo sci alpino, dallo snowboard al fondo… novità, attrezzature, luoghi e suggerimenti per i principianti. Gli sport classici e insoliti sulla neve non hanno più segreti!
Lo sci di fondo
Lo sport per tutti coloro a cui piace la fatica
fondo Sviluppatosi in Svezia, Norvegia, Finlandia e Russia è la specialità più antica nella storia dello sci.
Viene definito anche sci nordico per la sua nascita, favorita dalla presenza di vaste pianure innevate, nella penisola scandinava.

Due sono le tecniche che contraddistinguono questa disciplina: tecnica classica e tecnica libera o skating.
Nella prima si procede a sci paralleli sui due binari presenti sul tracciato della pista, nella seconda si ha più libertà di movimento e si può scegliere con quali movimenti procedere lungo il percorso.

Sport indicato ad ogni età, è piuttosto semplice da imparare (anche se si consigliano sempre un paio di lezioni con maestri professionisti per non acquisire posizioni sbagliate) e decisamente sicuro, ha il grosso pregio di essere a portata di tutte le tasche e di essere praticabile quasi ovunque.
 
Lo sci nordico sviluppa le doti di resistenza e sollecita soprattutto gambe, braccia e schiena. Per questo è utile arrivare con i muscoli lombari già allenati e con gambe e braccia toniche. In ogni caso, anche per chi non ha velleità particolari e si è deciso a fare fondo proprio per ritrovare la forma perduta, è importante lo stretching prima di ogni uscita per evitare strappi muscolari, abbastanza frequenti con le basse temperature.

Fonte: http://www.lastampa-nordovest.it
Web site powered by PHP-Nuke Versione WL-Nuke a cura di Weblord.it

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
Powered by PHP-Nuke
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Weblord.it Webdesign